Rä Di Martino
Paesaggio con dischi volanti (Castelgiocondo), 2012
80x144 cm
Stampa ai pigmenti su carta cotone
Nella sua opera Rä Di Martino ha trasformato uno scorcio del paesaggio di Castelgiocondo in un luogo fantastico, caratterizzato dalla presenza di oggetti volanti non identificati nel cielo toscano, ispirandosi ironicamente ad alcuni quadri del rinascimento con "avvistamenti", per svelare l'aspetto irreale di un territorio descritto ma non compreso, utilizzato come immagine senza più collegamenti con la realtà del quotidiano.
Giovanni Ozzola
Historia, al-khimiyah, En to Pan, 1100-2012, 2012
125x161 cm - Incisione su stampa lambda, dibond
L'opera di Giovanni Ozzola si struttura sulla sovrapposizione visiva e concettuale di due mappe: la carta astrale del cielo stellato sopra Castelgiocondo e la mappa che segna l'evoluzione dei confini della tenuta nel tempo.
Elisa Sighicelli
Senza titolo (una botte di ferro), 2012
102 x 102 x 4 cm - Fotografia incorniciata
Elisa Sighicelli ha preferito ritrovare la luce nell'oscurità, attraverso un'immagine ambigua e indefinita, scattata all'interno di un recipiente di fermentazione. Le linee dell'oggetto e le sue cromie, determinate da un uso prolungato nel tempo, permettono di catturare una geometria riconoscibile ma non conoscibile, priva di punti di riferimento spaziali.